Museo del Castello Ducale di Agliè

Piazza Castello 2
Info gruppi e prenotazioni: tel. 0124.330102
e-mail: pm-pie.aglie@beniculturali.it
Ingresso a pagamento: da 4 a 9 € a seconda delle aree visitate (Castello, cucine, appartamento Chierici, giardino e parco)

Il castello di Agliè, costruito originariamente nel 1141, venne distrutto e riedificato più volte. Subì i danni di un assedio e di un sacco nel 1536. Filippo di Agliè, ministro di Maria Cristina, la reggente Madama Reale, ne curò la ricostruzione, finchè fu nuovamente devastato dalle soldatesche francesi.  Nel 1764 passò alla Casa Savoia e fu dato in appannaggio al duca di Chiablese che lo migliorò e ingrandì su disegni dell’architetto Birago di Borgaro.
Passò poi ai duchi di Genova di cui fu la dimora preferita. Attualmente è proprietà dello Stato, sotto le cure della Sovrintendenza ai monumenti per il Piemonte.

Il Parco

Il parco ha assunto nei secoli diversi aspetti, l’attuale impianto è il frutto di due fasi differenti: la prima settecentesca a cui risale l’esedra della fontana con gruppi scultorei raffiguranti l’Orco, il Malone e la Dora. La seconda ottocentesca connotata da una impostazione a Parco “all’inglese”. Il giardino, in parte pensile, conserva nell’area di ponente l’impostazione castellamontiana all’italiana composta da vialetti ed aiole con siepi.



Volete restare in contatto con le Tre Terre Canavesane?

Scriveteci una mail a: info@treterrecanavesane.it e vi invieremo tutte le informazioni
X