Passeggiata lungo il Canale di Caluso

Passeggiata lungo il Canale di Caluso

a persona

Il Maresciallo Charles de Cossè Brissac (1507-1563), Governatore del Piemonte per conto del Re di Francia, ordinò la costruzione del Canale nel 1558. Il suo obiettivo era (e continua ad esserlo) di portare l’acqua dal torrente Orco al territorio di Caluso verso Chivasso. Alla metà del Settecento il canale passò ai Savoia diventando demaniale, fu potenziato ed ingrandito in modo da irrigare i campi destinati all’allevamento dei cavalli reali nella Mandria di Chivasso.

Oggi il Canale di Caluso, con il suo percorso, le realtà che attraversa, le peculiarità architettoniche e naturalistiche che vi insistono, è un forte elemento per la riflessione sul rapporto tra terra e uomo, su sostenibilità e fruizione, su storia e presente, che può aprire a suggestioni interessanti.
L’elemento acqua diventa strumento unificante del territorio e apportatore di vita e benessere, permettendo la coltivazione e l’irrigazione dei campi e lo sviluppo industriale come fonte d’energia pulita.

Il percorso misura 7 chilometri circa e quindi è consigliato da fare a piedi a pezzi o in bicicletta. Con quest’ultimo mezzo diventerà così agevole anche muoversi attorno al percorso che unisce i 3 comuni potendo così visitare ed ammirare le tante eccellenze, storiche, culturali e naturali che il nostro territorio può vantare.

Per agevolare la visita sono stati installati dei cartelli con indicazioni storiche e geografiche lungo il percorso.

Qua sotto potete trovare una cartina con i punti salienti.

TOUR LOCATION

Commenti

0.0
Accomodation0%
Destination0%
Meals0%
Overall0%
Transport0%
Value For Money0%

POST A REVIEW

Volete restare in contatto con le Tre Terre Canavesane?

Scriveteci una mail a: info@treterrecanavesane.it e vi invieremo tutte le informazioni
X